User Generated Content (UGC): come gli utenti interagiscono nel web marketing

User Generated Content (UGC)

Gli User Generated Contents (UGC) sono quei contenuti creati dagli utenti e pubblicati online molto spesso attraverso piattaforme di social network. D’altronde nell’era dei social media i contenuti hanno un ruolo fondamentale.

Così gli acquisti, le esperienze di customer service e le relazioni con il brand si trasformano in contenuti: recensioni, immagini, video, contributi, post sui blog e commenti in gruppi o forum di discussione sono tutte forme di UGC, che gli utenti producono costantemente e condividono online.

Ma per essere definito tale un UGC deve possedere anche delle caratteristiche ben precise:

  • deve rappresentare qualcosa di inedito, cioè l’utente deve aggiungere in modo creativo il proprio plus-valore rispetto a quanto condivide;
  • dev’essere pubblicato in uno spazio accessibile a tutti, come un sito web o una piattaforma di social networking, cosa che esclude di conseguenza i contenuti privati tipo e-mail, chat o app di messaggistica;
  • deve nascere dal desiderio di esprimersi o di connettersi con altri utenti, oppure per un desiderio personale di apparire, ma mai creato a scopo professionale o commerciale.

L’importanza degli User Generated Content

Tante aziende investono notevoli risorse economiche per creare contenuti in grado di persuadere gli utenti. Ma oggi gli schemi tradizionali del marketing si sono completamente capovolti rispetto al passato, le persone preferiscono confrontarsi con le comunità di cui fanno parte anziché subire passivamente uno spot pubblicitario. Piuttosto preferiscono prestare attenzione alle esperienze reali e più credibili dei clienti, dal momento che hanno a disposizione un’infinità di contenuti a cui attingere.

Dunque la soluzione più efficace per conquistare la fiducia del pubblico sta proprio negli user generated content che convincono, sono facili da ricordare, ispirano fiducia e generano valore per l’azienda e per i consumatori.

In altre parole, i potenziali acquirenti si fidano di più di un contenuto pubblicato da un’altra persona che di un messaggio unidirezionale proposto da un’azienda.

Per questo gli UGC sono diventati una potente leva di persuasione sociale, in quanto sono originali ed autentici, creati spontaneamente dai clienti. Queste sono le caratteristiche fondamentali che oggi deve ricercare un’azienda per aumentare il proprio valore, per collocarsi in modo naturale e positivo rispetto all’esigenza delle persone di lasciarsi ispirare o influenzare da quanto condividono altri utenti.

Requisiti degli User Generated Content

Grazie all’ingresso degli User Generated Content i mercati sul web sono diventati social, fatti di conversazioni, opinioni, recensioni in cui si esprime il proprio feedback anche attraverso foto e video rispetto a marchi, prodotti, servizi, aziende, esperienze di consumo, ecc. Tuttavia i contenuti generati dagli utenti si basano sui principi di condivisione e collaborazione.

Dunque l’utente deve in primo luogo sentirsi parte di una community per far sì che avverta il bisogno di contribuirvi. Per ottenere ciò, è necessario che l’azienda sia in grado di creare online un forte senso di appartenenza e di aggregazione, stimolando gli utenti a partecipare attraverso un constante processo di engagment. Allo stesso tempo la richiesta di UGC da parte dell’azienda deve essere chiara, semplice da realizzare per l’utente e di facile condivisione e fruizione all’interno della piattaforma prescelta.

I contenuti generati dagli utenti possono essere utilizzati sia in campagne di breve durata che in strategie di marketing a lungo termine. In ambedue i casi però, è necessaria la presenza di 3 requisiti fondamentali:

  • un modo efficace per invitare il pubblico a creare contenuti;
  • un canale per trovare e raccogliere materiali inviati dal pubblico.
  • una strategia idonea per moderare, condividere e utilizzare tali contenuti nel piano di marketing aziendale.

Ma cosa spinge gli utenti a condividere i contenuti?

Gli utenti possono avere tante motivazioni personali per cui condividere spontaneamente dei contenuti:

  • per informare, influenzare o orientare altri utenti sui prodotti interessati;
  • per farsi conoscere dalle proprie cerchie di contatti;
  • per consolidare un rapporto di legame social con altri contatti;
  • per sentirsi parte della community o del contesto social in cui è inserito;
  • per sostenere un’iniziativa o un marchio verso cui mostra particolare attenzione.

Perché sono importanti gli UGC in una strategia di digital marketing.

L’user generated content, essendo prodotto direttamente dagli utenti, non solo aiuta a costruire fiducia ma determina anche una serie di vantaggi.

Vediamo allora quali sono i numerosi benefici dell’utilizzo degli User Generated Content all’interno della strategia digitale dell’azienda:

  • instaurano una forte relationship tra il brand ed il suo pubblico, stimolando la partecipazione attiva degli utenti;
  • rappresentano una fonte di creatività ed ispirazione per la comunicazione aziendale;
  • soddisfano i propri utenti, che tramite l’utilizzo degli UGC si sentono parte della strategia comunicativa dello stesso brand che seguono;
  • realizzano un meccanismo di condivisione che si innesca quando si utilizzano direttamente contenuti prodotti da persone comuni, che in genere li condividono affinchè i propri amici possano ricondividerli a loro volta.
  • permettono di risparmiare tempo sulla creazione di nuovi contenuti, integrando i propri materiali prodotti internamente con quelli realizzati dagli utenti;
  • consentono di espandere il raggio d’influenza dell’azienda grazie alle condivisioni sui social dei clienti che si fanno portavoce dello stesso brand.
  • creano interesse attorno alla community e permettono all’azienda di instaurare un rapporto più stretto con i propri clienti, coinvolgendoli nel marketing e conoscendo le loro esigenze.

Conclusione
È evidente dunque come gli User Generated Content rappresentano una potente strategia vincente in quanto risulta vantaggiosa per entrambi gli attori in gioco: l’azienda ottiene contenuti prodotti gratuitamente e spontaneamente dagli utenti, mentre gli utenti diventano protagonisti della comunicazione aziendale.

In più i contenuti generati dagli utenti possono rappresentare un’importante riserva di feedback, una preziosa fonte di informazioni per i potenziali acquirenti e un valore aggiunto utile in ambito SEO. Nello sviluppo di un e-commerce, ad esempio, se le UGC sono recensioni di qualità, possono portare a un aumento delle vendite e comunicare un’immagine positiva del brand. Per questo motivo integrare nel proprio progetto gli UGC e investire a lungo termine sulla loro gestione può essere determinante nel realizzare una campagna di marketing online di successo.

Lascia una risposta